La coppetta mestruale
Benvenuta nel forum "La coppetta mestruale", il primo forum ITALIANO nato per condividere opinioni ed esperienze sul tema delle coppette mestruali

SEI NUOVA?
Puoi vedere liberamente quello che c'è scritto nel forum ma se vuoi lasciare un messaggio devi essere registrato.
Registrati! E' veloce e semplice, troverai il comando qui in basso.

ATTENZIONE! Riceverete una mail al vostro indirizzo di posta, dovrete cliccare nel link indicato per confermare la registrazione. Iscriversi al forum è completamente gratuito.
AVVISO! Dopo la registrazione è obbligatorio inserire un'immagine personale e presentarsi nella sezione "Benvenute"

Dopo la registrazione ricordatevi di presentarvi e inserire l'avatar. Registrati e potrai scrivere anche tu gli articoli nella sezione blog.

Bentornata ! Da ora potrai scrivere i tuoi articoli sul forum Scopri come

Chi è in linea
In totale ci sono 9 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 9 Ospiti

Nessuno

Ultimi argomenti
Infezioni: candidaDom Ago 13, 2017 2:58 pmFrancy
info Femme EssentialsGio Ago 10, 2017 4:46 pmirene2525
femme essentialsGio Ago 10, 2017 4:40 pmirene2525
Ciao a tutteGio Ago 10, 2017 12:59 pmCoccinella93
HOLA, ciao a tutte!Gio Ago 10, 2017 10:32 amirene2525
Prima esperienzaGio Ago 03, 2017 7:38 pmManu96
salve , piacereMar Ago 01, 2017 1:54 pmletizia79
Confusa sulla coppetta Dom Lug 30, 2017 9:03 pmSabrina85
Vendo CupLee SGio Lug 27, 2017 4:50 pmSilvia79

Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
avaler
Membro
Membro
Messaggi : 62
Stars Stars : 95
Data d'iscrizione : 07.10.13
Età : 23
Località : Udine

Re: Sokkar: la ceretta araba!

il Mer Ott 09, 2013 9:10 pm
Oddio non la conoscevo!
Mi salvate la vita da problemi enormi come la ceretta! Very Happy
Domani ci provo assolutamente!
Grazieeeeeee ♥
avatar
fe77
Membro
Membro
Messaggi : 58
Stars Stars : 62
Data d'iscrizione : 28.05.13
Età : 39
Località : Vicenza

Re: Sokkar: la ceretta araba!

il Mer Ott 09, 2013 9:15 pm
ragazze stasera ormai è troppo tardi ma giuro che ho proprio voglia di provare !!!
tra l'altro ho visto che va bene il succo di limone in bottiglietta: non ho più limoni "veri" in casa perchè mi facevano la muffa..
avatar
avaler
Membro
Membro
Messaggi : 62
Stars Stars : 95
Data d'iscrizione : 07.10.13
Età : 23
Località : Udine

Re: Sokkar: la ceretta araba!

il Sab Ott 12, 2013 12:07 pm
Aiuto ragazze l'ho provata a fare ma è troppo appiccicosa Sad non riesco a lavorarla che mi si attacca su tutte le dita.. troppo liquida?
avatar
MarlaSinger
Membro
Membro
Messaggi : 89
Stars Stars : 126
Data d'iscrizione : 21.03.13

Re: Sokkar: la ceretta araba!

il Gio Ott 17, 2013 5:03 pm
Ecco, io non ho resistito, ho già riprovato ed è uscita! :stars:ho pesato tutti gli ingredienti sul bilancino (pure i liquidi :zi: ) e poi ho fatto delle palline, lasciando il resto a bagnomaria. Sulle gambe non avevo tanti peli e la pallina non si appiccicava (credo perché metto sempre l'olio dopo la doccia). Così l'ho usata con le strisce. Idem per le ascelle che sudando non mi si appiccicava la pallina. Sull'inguine invece ha funzionato alla grande (anche se mi ero convinta che non avrei sentito alcun male :look: ). Comunque come prima prova sono soddisfatta. Ancora qualche puntino rosso, soprattutto l'inguine ma spero che con la pratica si sistemi tutto...ah, chi di voi la usa, ha risolto anche il problema della doppia ricrescita?
avatar
Vale90
Membro
Membro
Messaggi : 89
Stars Stars : 156
Data d'iscrizione : 29.08.13
Età : 27

Re: Sokkar: la ceretta araba!

il Gio Ott 17, 2013 5:26 pm
MarlaSinger ha scritto:ah, chi di voi la usa, ha risolto anche il problema della doppia ricrescita?
Doppia ricrescita?? :O in che senso?

Io dopo quella volta non l'ho più riprovata, sto finendo un barattolo di quella della veet di cui sopra e poi riuserò il barattolo vuoto (che va anche nel microonde) per fare altra cera in casa, visto che mia madre l'altra volta voleva buttare tutto il barattolo di vetro e ho dovuto insistere perché non lo facesse :ahgia: 

Oggi comunque ho fatto una prova a tirare una pallina da quella veet, ma niente, ha una consistenza diversa, più liquida, e non si può fare. Cioè, si può fare senza strisce, ma stendendola sempre con la paletta e facendo uno strato spesso da tirare via come se usassi le strisce (ci ho provato una volta, ma non vedo vantaggi: il risultato è uguale, ma sprechi più prodotto e considerando che le strisce sono di cotone e quindi lavabili, non c'è motivo di non usarle...)

Confesso però di avere il terrore di riprovarci sulle ascelle...

medusa ha scritto:cmq per la cera sotto le ascelle bisogna seguire sempre il senso del pelo facendo attenzione a tenere tesa bene la pelle quando tiri la cera. io mi metto davanti allo specchio e parto dall'esterno con piccole parti da tirare.
è una zona molto delicata da fare devi fare attenzione, uno strappo brusco ti può anche far squamare la pelle, come se si fosse bruciata (mi è capitato alcune volte Sad )
Io sapevo (mi pare d'averlo letto sulle istruzioni della veet) che i peli sotto le ascelle crescono in entrambi i sensi... comunque ho sempre provato da sotto sopra e un pezzetto alla volta (all'inizio anche sull'inguine facevo un pezzetto alla volta - impiegandoci un'ora - e man mano che prendo la mano riesco a fare parti sempre un po' più grandi, anche se ancora non come l'estetista che fa tutto in due strappi :craz: ) quando rifarò la cera magari ci riproverò... però ho dei dubbi.. perché mi fa davvero tanto male... e ho la soglia del dolore piuttosto alta, quindi penso che se mi fa così male sto sbagliando qualcosa e rischio di fare danni seri... d'altro canto sono stufa del rasoio e vorrei proprio imparare per poterlo eliminare definitivamente.
avatar
simi
Membro attivo
Membro attivo
Messaggi : 500
Stars Stars : 569
Data d'iscrizione : 24.06.12
Età : 32
Località : Frosinone

Re: Sokkar: la ceretta araba!

il Gio Ott 17, 2013 6:01 pm
Per le ascelle io i peli verso il basso li strappo dal basso verso l'alto, e gli altri dall'alto verso il basso...anche se non sempre riesco a tirarli via e allora non seguo piu nessuno verso ma vado a caso!
Però ho notato una cosa: una sera, per ovvi motivi di tempo, le ho depilate col rasoio, e dopo una settimana sono andata di ceretta:eekk:  ed è uscita PERFETTA al primo strappo!Laughing 
avatar
Sabri
Membro attivo
Membro attivo
Messaggi : 305
Stars Stars : 484
Data d'iscrizione : 18.09.14
Età : 28

Re: Sokkar: la ceretta araba!

il Mar Set 30, 2014 1:05 pm
Ma quante cose interessanti si trovano su questo forum??
Io mi depilo proprio solo il minimo sindacale albino però questa ceretta qui mi ispira parecchio! La proverò sicuramente! wow
avatar
gnappa
Membro
Membro
Messaggi : 30
Stars Stars : 63
Data d'iscrizione : 23.09.14
Età : 41
Località : Roma

Re: Sokkar: la ceretta araba!

il Mar Set 30, 2014 4:22 pm
Non conoscevo proprio questa sokkar... a sentirvi che non fa male voglio assolutamente provarla all'inguine... il silkepil fa maluccio lì! Laughing
avatar
morgenstern
Membro
Membro
Messaggi : 144
Stars Stars : 197
Data d'iscrizione : 24.09.14

Re: Sokkar: la ceretta araba!

il Dom Nov 30, 2014 3:30 pm
Questa ceretta di affascina da matti! Era un po' che ci pensavo e finalmente ieri l'ho provata.

Come temevo, la prima prova non è andata a buon fine (ma non è stata nemmeno disastrosa), ci devo ancora lavorare. Però ho capito le potenzialità di questo metodo e quindi ci riproverò!

In pratica sospetto fortemente di non aver cotto abbastanza lo zucchero; vi riassumo il procedimento che ho seguito così magari potete dirmi la vostra...

Ingredienti
200g zucchero
1 cucchiaino di miele
40g limone
10g acqua (avrei voluto fare 25 di limone e 25 di acqua ma ho spremuto troppo limone)

Ho cotto il tutto a fuoco basso, mescolando, fino a che, facendo colare un po' di caramello su un piattino bianco, il caramello non appariva giallo intenso. È a questo punto che penso di essermi fermata troppo presto: forse avrei dovuto aspettare che virasse verso l'arancione.
Poi ho versato il tutto in un barattolo di vetro e ho continuato a mescolare. Per quanto io abbia mescolato ed aspettato, non sono mai arrivata (anche quando la cera era praticamente a temperatura ambiente) a poter creare quei solchi con le dita come illustrato nel video tedesco; è a questo punto che ho cominciato a temere che qualcosa non fosse andato nel verso giusto.

Tuttavia, dopo un po', bagnandomi le dita, riuscivo a prendere la cera e rigirarmela tra le mani, ma da un certo punto in poi (ben prima di diventare bianca) diventava appicicaticcia ed ero obbligata a ribagnarmi le dita (e quindi aggiungere acqua) per poter continuare a lavorarla. L'impressione era che potessi andare avanti all'infinito, aggiungendo un pochino d'acqua ogni tanto e rigirandomela tra le mani ma senza che questa cambiasse colore.

Ho provato comunque, dopo averla maneggiata in questo modo per un po', a usarla sulle gambe, ma era palesemente troppo poco elastica, troppo liquida.
Ciò nonostante, sono riuscita ad usarla per due/tre strappi, quasi a scopo dimostrativo, ed in effetti sono stati strappi molto efficaci e per nulla dolorosi; per cui la tecnica mi sembra molto promettente!

Che ne dite? Mi sembra che il problema focale sia la cottura, avete qualche consiglio su come capire quale sia il momento giusto per spegnere il fuoco?
avatar
simi
Membro attivo
Membro attivo
Messaggi : 500
Stars Stars : 569
Data d'iscrizione : 24.06.12
Età : 32
Località : Frosinone

Re: Sokkar: la ceretta araba!

il Dom Nov 30, 2014 11:20 pm
eh io dopo anni ancora non indovino i tempi di cottura sclero ! Ad ogni modo non buttarla ma stendila con la spatola e strappa con le striscie :app:
avatar
morgenstern
Membro
Membro
Messaggi : 144
Stars Stars : 197
Data d'iscrizione : 24.09.14

Re: Sokkar: la ceretta araba!

il Mar Dic 16, 2014 10:58 pm
Ho riprovato a farla oggi con la stessa ricetta (ho usato le giuste proporzioni di limone e acqua questa volta), credo di averla fatta cuocere un pochino di più, ma purtroppo i risultati sono stati comparabili alla prima volta.

La cera diventa abbastanza dura da essere manipolata nelle mani, ma non abbastanza da formare la pallina bianca.

Tuttavia ho notato una piccola cosa. Le uniche piccole palline più o meno funzionanti che sono riuscita a fare, sono quelle con pezzetti di cera dimenticati qui e lì e presi in mano quasi duri.
Ora, io avevo capito che la cera andasse lavorata con le mani quando era ancora tutto sommato abbastanza morbida e che poi si sarebbe indurita maneggiandola, ma forse ho capito male. Mi viene da dire che forse è più facile fare il contrario: lasciare indurire un po' la cera e poi, maneggiandola tra le mani, riscaldarla, per fare la pallina.

Non so, voi cosa ne dite?

A questo punto, però, mi sorge una domanda: ma quanto ci mette la cera a diventare della giusta consistenza da quando viene tolta dal fuoco?
Io in genere quando la tolgo dal fuoco la metto in un barattolino largo di vetro. Sicuramente il vetro essendo un po' isolante allunga i tempi di raffreddamento, ma io credo di aspettare già una ventina di minuti prima di lavorarla con le mani, possibile che ci voglia di più?
avatar
morgenstern
Membro
Membro
Messaggi : 144
Stars Stars : 197
Data d'iscrizione : 24.09.14

Re: Sokkar: la ceretta araba!

il Mer Gen 07, 2015 3:18 pm
Ho provato con la ricetta che mi ha dato una mia amica marocchina (ad onor del vero, lei l'ha già vista fare ma non l'ha mai fatta in prima persona).

150g zucchero
15g limone

Il procedimento è sempre lo stesso.

Ho l'impressione che sia venuta meglio delle due volte precedenti: assumeva una consistenza molto più lavorabile, anche se tendeva a solidificarsi abbastanza rapidamente.

Il problema vero però è che semplicemente questa cera non si appiccicava: mettendola sulla gamba la pallina rotolava da una parte all'altra, ma senza attaccarsi ai peli. Anche provando a tirarla, nulla, da una parte il pelo, dall'altra la cera.

Insomma, sono passata da una cera troppo appiccicosa ad una troppo poco...

Sad
avatar
*°Vane°*
Membro
Membro
Messaggi : 71
Stars Stars : 128
Data d'iscrizione : 05.04.14
Età : 24
Località : Catania

Re: Sokkar: la ceretta araba!

il Gio Mag 14, 2015 12:40 pm
Ho provato la dose di Carlita: un cucchiaino di zucchero, uno di succo di limone e mezzo di miele... non so che succede Sad sarà che l'ho cotta troppo... fatto sta che messa sul marmo (con carta da forno) dopo pochi secondi diventa dura da fare crack! Lavorandola a mano ci mette 10 secondi a diventare durissima... provato 3 volte e fallito tutte e tre le volte...
Mi è venuto il dubbio sulle dosi visto che normalmente la dose di zucchero è più abbondante del resto degli ingredienti (nelle ricette con quantità di cera più abbondanti)... però ad alcune di voi è riuscita anche così ma non capisco perché a me non viene fuori... Sad
avatar
morgenstern
Membro
Membro
Messaggi : 144
Stars Stars : 197
Data d'iscrizione : 24.09.14

Re: Sokkar: la ceretta araba!

il Ven Mag 15, 2015 6:43 am
Ho riprovato recentemente con

150g zucchero
30g limone

È andata meglio delle volte precedenti: la cera era appiccicosa ma, a tratti, manipolabile.

Però il tutto era ancora troppo complicato, tendenzialmente la cera è troppo appiccicosa e quindi difficile da manipolare. Non sono ancora riuscita a fare quelle belle palline solide e manipolabili facilmente che si vedono nei video.

Ora non ho più provato, ma sono curiosa delle vostre esperienze...
avatar
Maeve_Isilme
Membro
Membro
Messaggi : 72
Stars Stars : 126
Data d'iscrizione : 28.10.15
Età : 29
Località : Napoli

Re: Sokkar: la ceretta araba!

il Dom Nov 15, 2015 6:16 pm
Si, la uso anche io e soprattutto sui peli più doppi e quando sono lunghetti, ad esempio su gambe e inguine, è fantastica.
Non ho molta manualità e non ho mai imparato a fare la famosa pallina (o forse dipende anche dalla cottura), quindi la uso come una cera a caldo, con le strisce. Già così è assai meglio!
Sinceramente, non farò mai più una ceretta all'inguine con la cera normale. E ho trovato anche un'estetista che la fa con questo metodo, in caso abbia bisogno. Ma, ripeto, se non devo togliere tutto o quasi, ma solo sfoltire e togliere ai lati, la faccio tranquillamente anche da sola. Meno dolore, nessun livido (a meno di strappi maldestri, ovvio) e nessun brufoletto post :yup:
avatar
Julmax
Membro
Membro
Messaggi : 135
Stars Stars : 183
Data d'iscrizione : 24.08.15
Età : 23
Località : Settignano

Re: Sokkar: la ceretta araba!

il Ven Nov 20, 2015 11:30 pm
L'ho appena fatta :grin:
L'avevo già fatta anni fa, tipo quattro anni fa mi pare... E ultimamente l'avevo fatta ma nella versione da usare con le strisce (maglietta vecchia tagliata a pezzi) mentre stasera, in assenza di materiale da strisce, l'ho fatta di nuovo nella versione "solida" a pallina... Io di solito mentre la cuocio faccio colare qualche goccia ogni tanto sulla carta forno e col cucchiaino la lavoro per raffreddarla e controllare a che stadio è arrivata: infatti mi è venuta alla prima! Menomale, non avevo altro zucchero in casa. Purtroppo non posso basarmi sul colore del caramello, perché uso solo zucchero di canna e quindi è già scuro di suo dall'inizio. Comunque troppo divertente maneggiarla :appl:
avatar
morgenstern
Membro
Membro
Messaggi : 144
Stars Stars : 197
Data d'iscrizione : 24.09.14

Re: Sokkar: la ceretta araba!

il Sab Nov 21, 2015 8:45 am
Io ho già provato a farla più volte senza raggiungere risultati pienamente soddisfacenti... Che dosi hai usato? Quando spegni il pentolino? In genere anche io ho usato lo zucchero di canna...
avatar
Maeve_Isilme
Membro
Membro
Messaggi : 72
Stars Stars : 126
Data d'iscrizione : 28.10.15
Età : 29
Località : Napoli

Re: Sokkar: la ceretta araba!

il Sab Nov 21, 2015 2:48 pm
Già che dosi usate per farla venire a pallina?
Io ho seguito pedissequamente il video di carlitadolce (lei la odio ma per imparare le cose base è preziosa). Anche per i tempi di cottura. Mi pare siano 240 di zucchero (io uso quello normale) e 60 di limone. Non ricordo i minuti però...
avatar
Julmax
Membro
Membro
Messaggi : 135
Stars Stars : 183
Data d'iscrizione : 24.08.15
Età : 23
Località : Settignano

Re: Sokkar: la ceretta araba!

il Sab Nov 21, 2015 3:09 pm
Io ho pure sbagliato le dosi indicate, ho usato 100 gr di zucchero, 25 gr di limone e 25 gr di acqua... Poi ho letto che dovevano essere 200 di zucchero, ma ne avevo solo cento precisi quindi ho sperato per il meglio. Tutto nel pentolino per circa dieci-quindici minuti. Girando sempre con la spatola e appunto provando ogni tanto un gocciolone per vedere a che punto era. Quando mi sembrava che la goccia si indurisse abbastanza da lavorarla ho spento tutto. E in tutto ho usato di quel barattolino che ho fatto solo due cucchiaini (ho fatto solo la mezza gamba e l'inguine, mi faceva fatica fare tutta la gamba Laughing
Contenuto sponsorizzato

Re: Sokkar: la ceretta araba!

Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permessi di questa sezione del forum:
Puoi rispondere agli argomenti in questo forum