La coppetta mestruale
Benvenuta nel forum "La coppetta mestruale", il primo forum ITALIANO nato per condividere opinioni ed esperienze sul tema delle coppette mestruali

SEI NUOVA?
Puoi vedere liberamente quello che c'è scritto nel forum ma se vuoi lasciare un messaggio devi essere registrato.
Registrati! E' veloce e semplice, troverai il comando qui in basso.

ATTENZIONE! Riceverete una mail al vostro indirizzo di posta, dovrete cliccare nel link indicato per confermare la registrazione. Iscriversi al forum è completamente gratuito.
AVVISO! Dopo la registrazione è obbligatorio inserire un'immagine personale e presentarsi nella sezione "Benvenute"

Dopo la registrazione ricordatevi di presentarvi e inserire l'avatar. Registrati e potrai scrivere anche tu gli articoli nella sezione blog.

Bentornata ! Da ora potrai scrivere i tuoi articoli sul forum Scopri come

Chi è online?
In totale ci sono 7 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 7 Ospiti

Nessuno

Ultimi argomenti
ciao sono nuova!Gio Set 13, 2018 7:56 amele
Ciao, ragazze!Dom Set 09, 2018 10:09 pmCorinna
Dolore basso ventreGio Set 06, 2018 4:58 pmAniram
Perdite primo/secondo giornoMar Set 04, 2018 11:40 pmelfa
Nuova reclutaMar Set 04, 2018 10:20 pmelfa
Quale coppetta scegliere?Ven Ago 31, 2018 2:12 pmfresia
Dove comprare la coppettaGio Ago 30, 2018 9:17 pmmorgenstern
Problema di apertura.Gio Ago 30, 2018 9:16 pmmorgenstern
Mamicup che perde e saleGio Ago 30, 2018 9:14 pmmorgenstern

Condividi
Andare in basso
avatar
Chiara1978
Membro TOP
Membro TOP
Messaggi : 6167
Stars Stars : 9610
Data d'iscrizione : 07.05.12
Età : 39
Località : Lombardia

Re: Psicologia e dintorni....

il Mer Gen 15, 2014 3:21 pm
Ciao simi, posso solo dirti che ti capisco; il mio problema è che ho pochissime amicizie e che queste persone hanno lavori molto impegnativi, quindi posiamo sentirci/vederci poco, e adesso che mi sento giù per quel mio "amico" ho solo mio marito con cui posso davvero parlare, anzi nemmeno lui perchè deve preparare inglese e non può, giustamente, stare dietro a me.
Ecco, a volte mi chiedo, perchè tante altre persone sono piene di amici e io no? Mi sono resa conto che è perchè, spesso, sono meno limpide, più menefreghiste e si affezionano meno di me, quindi non sono amicizie ma conoscenze.
Purtroppo (perchè secondo me non è un difetto ma credo che in un mondo come quello in cui viviamo lo sia) io, come dicevo, mi affeziono sinceramente, nei rapporti con gli altri do tanto ma pretendo anche tanto, e questo alla gente non piace, per non parlare del fatto che sono schietta e sincera... ecco, questo secondo me è anche il motivo per cui la gente si comporta in questo modo con te, sai quello che vuoi, sei intelligente e vuoi capire le cose, mentre gli altri vivono alla "come viene viene" e sono ipocriti, quindi prendono quello che vogliono e scappano, proprio come fanno con me.
Che dire, non resta che avere pazienza secondo me, serve distrarsi e non concentrarsi a tutti i costi su ciò che non riesce per farlo riuscire... per esempio, a te ora la palestra fa piacere, bene, continua ad andarci e a frequentare chi ci va, magari ci scappa un'occasione per lavorare!
non cercarla ossessivamente però, cerca di vivere tranquillamente... io sto cercando di fare così, anche se non è facile vivere con il pensiero che una persona la quale mi stava così a cuore sia cambiata da così a così, ci sono rimasta davvero molto male, ma alla fine non posso far nulla fuorchè aspettare e cercare di vivere al meglio, anche se non è facile, anche perchè quasi tutti mi dicono "ma hai tuo marito, che vuoi di più?".
Beh, non c'entra, l'amicizia e l'amore sono entrambi importanti e ti danno cose simili ma diverse; oggi ho letto in un'intervista a Max Pezzali che secondo lui amicizia e amore si equilibrano e si compenetrano... non potrei essere più d'accordo.
Infatti non mi sognerei mai di dirti "ma almeno hai le amiche con cui hai fatto anche un viaggio!": che c'entra?
E' ovvio che si desidera che le varie parti della propria vita vadano al meglio, ma ieri ho letto che "saper aspettare è il segreto di molte vittorie" e ho deciso di crederci, il che significa cercare di distrarmi e stare meglio.
Un abbraccio ♥️
Mairian, come va? Come sono andati gli incontri? Smile


Ultima modifica di Chiara1978 il Mar Mag 05, 2015 4:26 pm, modificato 2 volte
avatar
Mairian
Membro attivo
Membro attivo
Messaggi : 657
Stars Stars : 720
Data d'iscrizione : 24.11.12
Età : 30
Località : Ct/Me
http://skizzimentali.iobloggo.com/

Re: Psicologia e dintorni....

il Gio Gen 30, 2014 3:42 pm
Carissime, vi aggiorno, ho fatto altre due sedute con la psicologa del CIM. durata dell'incontro di oggi: 20 minuti. il che è tutto dire. ora la rivedrò tra 3 settimane e poi basta più per due mesi perchè sono all'estero. non mi sento per niente soddisfatta. ha capito che il mio problema è dovuto alla mia incapacità di relazionarmi con la gente. mi ha invitato a essere meno rigida, più flessibile, a riflettere prima di parlare, non essere avventata. insomma.... paziento e spero che vada meglio. Sad
avatar
Chiara1978
Membro TOP
Membro TOP
Messaggi : 6167
Stars Stars : 9610
Data d'iscrizione : 07.05.12
Età : 39
Località : Lombardia

Re: Psicologia e dintorni....

il Gio Gen 30, 2014 4:41 pm
Dato che altro non puoi fare, ripetiti i suoi consigli, che non sono del tutto sbagliati.
Avrebbe potuto sforzarsi un po' di più, mi dispiace che sia andata così, ma credo che comunque questi incontri siano meglio di niente.
In bocca al lupo per tutto! :abbr:
avatar
moonriver
Moderatore
Moderatore
Messaggi : 5331
Stars Stars : 6911
Data d'iscrizione : 10.04.11
Età : 39
Località : Torino

Re: Psicologia e dintorni....

il Ven Gen 31, 2014 1:02 pm
Anche il mio terapeuta fa colloqui brevi. Il punto non e' un colloquio di 20 minuti, anzi, per alcuni orientamenti e' la prassi. Il punto e' cosa si fa in quei 20 minuti, e cosa si ottiene. Lo psicologo non deve dare consigli...sul discorso "meglio questi incontri che niente" avrei qualcosa da dire. In certi casi si possono fare piu' danni di quelli causati dal problema che ha spinto a cercare aiuto. Cio' che questa psicologa ha detto a Mairian glielo avrebbe potuto dire qualsiasi altra persona dotata di un minimo di buon senso, dalla parrucchiera al salumiere, tanto per dire...comunque purtroppo anche tra gli psicologi (come in tutte le categorie) ci sono degli inetti incapaci.

________________________________________________________
 
http://www.fertilityfriend.com/home/2e93cf *St. CAMeN*
MoonCup A* LadyCup L* MeLuna Soft S&M* Diva Cup 1* Lunette Cynthia 1* Bella Cup S* JuJu Cup 1* Amy Cup M* *SmartCup S* AmyCup Crystal M*
avatar
Chiara1978
Membro TOP
Membro TOP
Messaggi : 6167
Stars Stars : 9610
Data d'iscrizione : 07.05.12
Età : 39
Località : Lombardia

Re: Psicologia e dintorni....

il Mar Feb 04, 2014 5:04 pm
E' verissimo, ma secondo me il fare qualcosa per risolvere il problema può essere un passo avanti.
Almeno ci ha provato, poi se non riscontra proprio nessun beneficio smette.
Ovviamente io esprimo dei pareri, ma di sicuro ne sai più di me, ed è come minimo assurdo che non si possa avere una consulenza fatta come si deve attraverso la mutua Sad Sad
avatar
Banshee
Membro
Membro
Messaggi : 47
Stars Stars : 75
Data d'iscrizione : 16.06.14
Età : 27
Località : Como
http://veronicabanshee.jimdo.com/

Re: Psicologia e dintorni....

il Lun Giu 16, 2014 9:31 pm
Io sono stata in terapia anni fa, in piena adolescenza, perché soffrivo di depressione e attacchi di panico.
Dal 2010 tutto bene, poi l'anno scorso verso Ottobre ho ricominciato con gli attacchi di panico e tante altre cose.. insomma, dopo l'attacco di panico più brutto della mia vita (e gli orrendi 10 giorni che ne sono seguiti) a Febbraio, ho deciso di riprendere in mano la mia vita e ho ricominciato terapia psicologica (stavolta i farmaci vorrei proprio evitarli. La mia prima e unica esperienza è stata più che pessima).
Mi trovo benissimo, lei è spigliatissima, molto "moderna", simpatica, ma non per questo "molle", anzi, è spesso pungente e sinceramente credo sia quello che mi serva.
In più, la seduta dura un'ora, ma quasi sempre mi tiene dentro di più (a volte abbiamo sforato di anche 20 minuti!) e ovviamente il prezzo non varia.
È un percorso lungo ma già mi ha aiutata tantissimo, sono davvero felice di aver ricominciato e vorrei continuare con più costanza, portafoglio permettendo.
avatar
Mairian
Membro attivo
Membro attivo
Messaggi : 657
Stars Stars : 720
Data d'iscrizione : 24.11.12
Età : 30
Località : Ct/Me
http://skizzimentali.iobloggo.com/

Re: Psicologia e dintorni....

il Mar Giu 17, 2014 8:33 am
io, ragazze, sono partita, sono tornata, sono stata mollata, ho sofferto di ansia le ultime tre settimane del viaggio ma non mi viene di ritornare dalla psicologa, dico sempre, poi ci vado, poi ci vado, e alla fine non ci sto andando. secondo voi dovrei tornarci?
Vorrei che anche il mio ex andasse in terapia perchè ne ha davvero bisogno, penso sia depressione patologica (dai miei ricordi di psichiatria i sintomi ci sono tutti) ma non ci vuole andare perchè il defunto padre era psicologo e nessuno secondo lui sarà competente quanto lui. ho provato a suggerirgli lo psicoterapeuta come figura diversa da quella del padre ma niente. come posso fare?
avatar
Banshee
Membro
Membro
Messaggi : 47
Stars Stars : 75
Data d'iscrizione : 16.06.14
Età : 27
Località : Como
http://veronicabanshee.jimdo.com/

Re: Psicologia e dintorni....

il Mar Giu 17, 2014 9:59 am
Cavoli non è una situazione semplice.. se lui non si decide è difficile poter fare qualcosa, deve venire dal diretto interessato la voglia di risolvere, altrimenti poi è un casino.

L'unica cosa che mi viene in mente è che potresti provare a proporgli una seduta o due "di prova": se si trova male potrà sempre abbandonare il "progetto". Prova così!

(E tu vacci :grin:)
avatar
Chiara1978
Membro TOP
Membro TOP
Messaggi : 6167
Stars Stars : 9610
Data d'iscrizione : 07.05.12
Età : 39
Località : Lombardia

Re: Psicologia e dintorni....

il Mar Giu 17, 2014 3:10 pm
Mairian, potrò passare per la cattiva della situazione ma non pensare al tuo ex ora, pensa a te.
Come dimostra lo scritto di Banshee, lo psicologo aiuta tantissimo se ci si vuol fare aiutare, il tuo ex non vuole ma tu, se pensi spesso "ora ci vado, ora ci vado", vuol dire che sai di doverci andare.
Vacci: è un aiuto non da poco.
Oltretutto, quando starai meglio, magari potrai aiutare anche il tuo ex, ma prima devi aiutare te stessa.
In bocca al lupo!
avatar
Mairian
Membro attivo
Membro attivo
Messaggi : 657
Stars Stars : 720
Data d'iscrizione : 24.11.12
Età : 30
Località : Ct/Me
http://skizzimentali.iobloggo.com/

Re: Psicologia e dintorni....

il Mar Giu 17, 2014 5:21 pm
non riesco Chiara a non pensarci, io me la cavo, me la sono sempre cavata in un modo o nell'altro. io ho i miei problemi, lo so, un giorno troverò il modo di risolverli. ma lui non riesce, sono preoccupata, va avanti pensando solo a quando morirà praticamente. in questo momento lui è molto più grave e urgente di me, io sto bene, anche se non ho amici, anche se mi sento sola, io sto bene, lui no. Sad
Comunque so di doverci andare più che altro perchè la cosa è rimasta in sospeso e non perchè io ne senta l'effettiva necessità, fondamentalmente non credo di risolvere con lei ma non so se sia il caso di dirglielo.
Smile
avatar
moonriver
Moderatore
Moderatore
Messaggi : 5331
Stars Stars : 6911
Data d'iscrizione : 10.04.11
Età : 39
Località : Torino

Re: Psicologia e dintorni....

il Gio Giu 19, 2014 11:01 am
Ah stai benissimo...non hai amici e ti senti sola: una meraviglia eh? Mairian i problemi del tuo ex non sono i tuoi, pensa a te stessa....

________________________________________________________
 
http://www.fertilityfriend.com/home/2e93cf *St. CAMeN*
MoonCup A* LadyCup L* MeLuna Soft S&M* Diva Cup 1* Lunette Cynthia 1* Bella Cup S* JuJu Cup 1* Amy Cup M* *SmartCup S* AmyCup Crystal M*
avatar
Chiara1978
Membro TOP
Membro TOP
Messaggi : 6167
Stars Stars : 9610
Data d'iscrizione : 07.05.12
Età : 39
Località : Lombardia

Re: Psicologia e dintorni....

il Gio Giu 19, 2014 1:45 pm
Perfettamente d'accordo: oltretutto, hai ammesso tu stessa di avere dei problemi; non li devi sopportare passivamente, puoi risolverli!
E fallo in fretta: prima cerchi di risolvere i tuoi problemi, prima ti sentirai meglio e prima, se vorrai potrai provare ad aiutare il tuo ex.
In bocca al lupo! :app:
avatar
Mairian
Membro attivo
Membro attivo
Messaggi : 657
Stars Stars : 720
Data d'iscrizione : 24.11.12
Età : 30
Località : Ct/Me
http://skizzimentali.iobloggo.com/

Re: Psicologia e dintorni....

il Gio Giu 19, 2014 1:51 pm
Forse non riesco a spiegarmi, sono un disastro con le parole. io sto bene per modo di dire, ieri ho avuto una giornata che dire di cacca è farle un complimento. oggi va meglio perchè in casa c'è il fratello del mio ex.
Quello che intendevo dire è che io, ai miei problemi, ci lavoro per risolverli ma sono anche abituata a conviverci. per questo non mi ritengo urgente tanto quanto lui che invece ha problemi veramente gravi (dal mio punto di vista e non desidero dire tutti i dettagli). poi considera che io ci vivo insieme quindi per me i suoi problemi si ripercuotono su di me, se non ci vivessi, se non lo sentissi se non lo vedessi me ne fregherei ma non posso. io poi so benissimo che non ho le competenze per aiutarlo quindi l'unica cosa che mi serve è un modo per portarlo da chi queste competenze le ha. io non posso/devo fare nient'altro.
avatar
Chiara1978
Membro TOP
Membro TOP
Messaggi : 6167
Stars Stars : 9610
Data d'iscrizione : 07.05.12
Età : 39
Località : Lombardia

Re: Psicologia e dintorni....

il Gio Giu 19, 2014 3:15 pm
Deve essere lui a decidere di farsi aiutare, altrimenti non serve; ma magari se cominci ad andare tu da uno psicologo puoi parlare anche di questo e chi sa che non salti fuori una soluzione.
Può darsi che questa sia la strada giusta.
Male comunque non ti farà! Very Happy
avatar
Sabrina Owly
Membro
Membro
Messaggi : 40
Stars Stars : 52
Data d'iscrizione : 17.06.14
Età : 26

Re: Psicologia e dintorni....

il Sab Giu 21, 2014 2:36 am
Ciao ragazze  Very Happy vedo che parlate di psicologia e mi sento doppiamente "tirata in causa" ... sia perché aspiro a diventare una psicologa sia per la recente (pessima) esperienza che ho avuto con gli psicologi (anzi, solo con uno.).
Ero andata da questo psicologo per cercare di stare un po' meglio - ho un bel "trascorso" di attacchi di panico, problemi alimentari, autolesionismo ... e in più in questo periodo ho avuto veramente un sacco di problemi in famiglia. Non riesco a concentrarmi, a studiare, e, per dirla in breve, ho la testa tutta occupata da brutti pensieri. Così, ad aprile, mi son rivolta a questo psicologo (analista freudiano) ... e ho fatto due sedute "frontali". ero entusiasta, andava tutto bene, ho deciso di proseguire la terapia (tra le tante cose osteggiata, per vari motivi, dai miei genitori... che "non ci credono" e pensano anche che sia dannosa). quando è iniziata l'analisi vera e propria, con tanto di lettino & co, ho iniziato ad essere perplessa. non ho potuto andarci meno di tre volte a settimana, sin dall'inizio e, dopo tre mesi di terapia... non ho avuto neanche un'opinione! non dico che avrei dovuto avere una soluzione a tutti i miei problemi ... ma le sedute, soprattutto le ultime, si riducevano a una serie di lunghissimi silenzi. Quando non parlavo lui non diceva niente, e rispondeva esclusivamente quando gli facevo domande dirette ... dopo 3 mesi ho abbandonato ... ho speso veramente molti soldi, circa 1300, e non ne è valsa proprio la pena. Sto esattamente come stavo all'inizio... ho solo perso tanti pomeriggi a "chiacchierare" con una persona che non credeva alle cose che raccontavo (la rare volte in cui proferiva parola ventilava spesso l'idea che io "esagerassi" o che mentissi  Shocked ).
Siccome i miei problemi sono tutti lì, intatti e tali e quali, forse proverò con un altro specialista. Magari che mi faccia fare meno di tre sedute a settimana ...
avatar
Mary-Fre
Membro
Membro
Messaggi : 258
Stars Stars : 354
Data d'iscrizione : 04.05.14
Età : 28
Località : Castelfranco Emilia

Re: Psicologia e dintorni....

il Sab Giu 21, 2014 8:00 am
:hello:  Sabrina Owly...
Io di psicologia so poco e niente, ho fatto però un liceo socio-psico-pedagogico, in cui abbiamo analizzato alle basi i diversi rami delle analisi terapeutiche. Tu in quanto aspirante-psicologa, non sapevi che la psicoanalisi di stampo freudiano ormai è consoderata "obsoleta"?
Una delle caratteristiche infatti che venivano denigrate erano i lunghi tempi di terapia (si parlava di quasi una vita in terapia) ed appunto i lunghi costi previsti  :zi: 
Non so quali siano i tuoi problemi, spero riuscirai a risolverli e stare meglio, ma prova altri "orientamenti psicoterapeutici"  :shy: 
avatar
moonriver
Moderatore
Moderatore
Messaggi : 5331
Stars Stars : 6911
Data d'iscrizione : 10.04.11
Età : 39
Località : Torino

Re: Psicologia e dintorni....

il Sab Giu 21, 2014 10:41 am
Sabrina, tu hai avuto una brutta esperienza con uno psicoanalista. La psicoterapia, come saprai, in quanto futura psicologa, è un'altra cosa.  Wink 

________________________________________________________
 
http://www.fertilityfriend.com/home/2e93cf *St. CAMeN*
MoonCup A* LadyCup L* MeLuna Soft S&M* Diva Cup 1* Lunette Cynthia 1* Bella Cup S* JuJu Cup 1* Amy Cup M* *SmartCup S* AmyCup Crystal M*
avatar
Sabrina Owly
Membro
Membro
Messaggi : 40
Stars Stars : 52
Data d'iscrizione : 17.06.14
Età : 26

Re: Psicologia e dintorni....

il Sab Giu 21, 2014 12:31 pm
Lo so che è diverso, ma proprio perché conosco la psicoanalisi mi aspettavo qualcosa di diverso. Non ho fatto libere associazioni, non mi ha neanche accennato a qualche idea o interpretazione. Le uniche interpretazioni che faceva erano quelle dei sogni ... ma insomma... Non pretendevo di fare la terapia in tre mesi, ma che almeno mi credesse e che quindi mi ascoltasse e parlasse sul serio sì  Neutral 
avatar
Sabrina Owly
Membro
Membro
Messaggi : 40
Stars Stars : 52
Data d'iscrizione : 17.06.14
Età : 26

Re: Psicologia e dintorni....

il Dom Giu 22, 2014 12:28 am
Ad ogni modo, in base alle vostre esperienze, che orientamento consigliereste?  Very Happy 
avatar
moonriver
Moderatore
Moderatore
Messaggi : 5331
Stars Stars : 6911
Data d'iscrizione : 10.04.11
Età : 39
Località : Torino

Re: Psicologia e dintorni....

il Dom Giu 22, 2014 1:29 pm
E' molto soggettivo. Io ho fatto tre anni e mezzo con una Cognitivo-Comportamentale e poi sono passata alla Terapia Breve Strategica.

________________________________________________________
 
http://www.fertilityfriend.com/home/2e93cf *St. CAMeN*
MoonCup A* LadyCup L* MeLuna Soft S&M* Diva Cup 1* Lunette Cynthia 1* Bella Cup S* JuJu Cup 1* Amy Cup M* *SmartCup S* AmyCup Crystal M*
avatar
Chiara1978
Membro TOP
Membro TOP
Messaggi : 6167
Stars Stars : 9610
Data d'iscrizione : 07.05.12
Età : 39
Località : Lombardia

Re: Psicologia e dintorni....

il Mar Mag 05, 2015 7:01 pm
Chiara1978 ha scritto:
MarlaSinger ha scritto:
p.s. io c'ho messo quasi due anni (!) dopo una storia durata quasi 10, a riuscire a rimettermi in gioco!!datti -e prenditi- tempo!
Anche io! Ero veramente messa malissimo!!!!
Poi ho conosciuto mio marito e ne sono uscita, ma per conoscerlo mi sono aperta agli altri, ho cercato di conoscere gente nuova... proprio quello che vuoi fare tu simi Smile complimenti per la determinazione :yup: ovviamente ti staremo a sentire quando vuoi!!!
Adesso tocca a me "lagnarmi" (vi avviso che sarà una cosa lunga)... Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad 
Ho avuto una tremenda, orribile, pesantissima delusione da quello che credevo il mio migliore amico, ormai tre mesi fa (sto male ancora adesso solo a pensarci cry ).
All'improvviso ha cominciato a dire che io e mio marito abbiamo un atteggiamento "di superiorità" perchè pensiamo che tutto quello che facciamo noi è perfetto mentre quello che fanno gli altri è pessimo Shocked 
Adesso, vi posso assicurare che come scrivo qui nel forum (in maniera pacata e civile anche quando non mi trovo con qualcuno, almeno credo...), così lo faccio in chat e dal vivo con gli altri; certo, ho le idee molto chiare riguardo a quello che voglio o non voglio e non mi faccio influenzare dagli altri (ed è così anche mio marito), ma da qui a fare come dice lui ce ne passa... non so proprio cosa possa avergli fatto pensare una cosa come questa, ci sono rimasta malissimo, non sapete quanto ho pianto e quanto ancora mi venga da piangere al solo pensiero.
Ho cercato di capire il perchè di tutto questo, ma ero troppo scioccata per ragionare lucidamente, lui poi mi ripeteva più o meno le stesse cose alla mia richiesta di spiegazioni, così, con una tristezza immensa nel cuore, ho detto che se non ci capivamo, era meglio che non ci sentissimo più.
Mio marito poi si è davvero arrabbiato, sia perchè anche lui stimava moltissimo questa persona (anche se lo sentiva meno di me, causa lavoro) che perchè mi vedeva star male, quindi gli ha risposto con meno pacatezza di me.
Aggiungo che tutta questa conversazione si è svolta in chat, perchè io e questo ragazzo, causa suo lavoro e suoi impegni, ci vedevamo poco (pur abitando abbastanza vicini) ma ci sentivamo tutti i giorni o quasi, e ci raccontavamo tutto (gli ho anche parlato della coppetta :cu:) su Whatsapp (e prima dell'avvento di questa chat lo facevamo via sms); ci siamo conosciuti su un forum di telefonia e parlavamo anche dei vari operatori e delle varie tariffe.
Ecco, qui devo aprire una parentesi: era da un po' che non ci trovavamo più d'accordo su questo punto, perchè lui è recentemente passato a Tim (di cui poi io gli ho spiegato qualche trucchetto per risparmiare) da Vodafone, e faceva di tutto per convincermi a passare come lui.
Io non voglio perchè primo sono vincolata, causa telefono comprato a rate,  a Vodafone, e secondo l'ho fatto consapevolmente perchè con questo operatore mi trovo bene, mentre le sue esigenze sono cambiate e per lui non era lo stesso.
Oltretutto, per avere l'opzione da lui sottoscritta, la Tim Young, si devono avere meno di 30 anni, io ne ho di più e capirete che prendere una nuova sim, intestarla a lui o a qualcun altro, ma soprattutto cambiare numero per risparmiare pochi euro non mi conveniva affatto!
Da quando c'è stato questo "cambio di rotta", andavamo avanti lui a cercare di convincermi e io a spiegargli (sempre pacatamente e con tatto, si intende) le mie ragioni.
E all'improvviso se ne viene con le parole che vi ho trascritto.
Davvero non capisco... mio marito ha ipotizzato che potrebbe invidiarci perchè siamo sicuri di noi stessi, se necessario mandiamo a quel paese anche i parenti e non ci facciamo mai influenzare, mentre lui è più insicuro e spesso troppo buono anche con chi non lo meriterebbe (oltretutto lui è gay e alcuni tra quelli che gli stanno vicino gli hanno fatto capire di non gradire :arra:), ma perchè non dirlo?
Non credo proprio che se la sia presa perchè all'improvviso non andavamo più d'accordo sugli operatori, sarebbe troppo assurdo... c'è qualcos'altro sotto, ma se non me lo spiega...
Fatto sta che dopo tre mesi in cui sono stata malissimo, mi sono comunque un po' ripresa, al punto di poter parlare della questione senza scoppiare a piangere come una disperata e/o senza sentirmi un groppo in gola, così gli ho mandato una mail scrivendogli che le nostre chiacchierate mi mancavano immensamente, che mai e poi mai l'avrei fatto star male di proposito e che mi facevo sentire solo allora perchè sul momento ero rimasta troppo scioccata da tutta la faccenda per poter chiarire (ergo ragionare lucidamente).
Mi ha risposto che appena avesse avuto tempo (vi ho spiegato che non ne ha molto) avremmo chiarito, e questo è successo domenica; non l'ho più sentito.
Chiarisco che in genere se qualcuno si comporta male con me chiudo senza tanti complimenti e non ci sto nemmeno male, ma in questo caso sento che è diverso perchè con altre persone il sentore della loro cattiveria c'è sempre stato, con lui no, e poi temo che sentendoci sempre e non parlandoci quasi mai faccia a faccia quello che scrivevo sia stato frainteso, ma soprattutto sono praticamente sicura che ci sia dell'altro sotto, qualcosa che l'abbia fatto star male e che se la sia presa con chiunque invece di confidarsi; non so perchè, ma è una sensazione fortissima, che non ho mai avuto riguardo ad altre persone con cui mi sono scontrata e poi ho chiuso, anzi, con loro ero sicurissima di aver fatto la cosa giusta.
Scusate il papiro ma dovevo sfogarmi: in questo mio marito mi è di poco aiuto perchè non ha sensazioni come le mie, si attiene solo ai fatti e anche se ci è rimasto male anche lui, non come me.
Commentate se vi va! Un abbraccio e grazie ancora per la pazienza! ♥️

Ciao ragazze, dopo tanto tempo son felicissima di potervi dire che le cose si sono sistemate nel migliore dei modi Smile 
Ma per non andare OT, ho spiegato tutto nel topi adatto, qui: http://lacoppettamestruale.forumattivo.com/t4519-amicizia-chi-va-e-chi-viene#101698
Sono veramente tanto, ma tanto felice :happy: :stars:
Contenuto sponsorizzato

Re: Psicologia e dintorni....

Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Puoi rispondere agli argomenti in questo forum