La coppetta mestruale
Benvenuta nel forum "La coppetta mestruale", il primo forum ITALIANO nato per condividere opinioni ed esperienze sul tema delle coppette mestruali

SEI NUOVA?
Puoi vedere liberamente quello che c'è scritto nel forum ma se vuoi lasciare un messaggio devi essere registrato.
Registrati! E' veloce e semplice, troverai il comando qui in basso.

ATTENZIONE! Riceverete una mail al vostro indirizzo di posta, dovrete cliccare nel link indicato per confermare la registrazione. Iscriversi al forum è completamente gratuito.
AVVISO! Dopo la registrazione è obbligatorio inserire un'immagine personale e presentarsi nella sezione "Benvenute"

Dopo la registrazione ricordatevi di presentarvi e inserire l'avatar. Registrati e potrai scrivere anche tu gli articoli nella sezione blog.

Bentornata ! Da ora potrai scrivere i tuoi articoli sul forum Scopri come

Chi è in linea
In totale ci sono 19 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 19 Ospiti

Nessuno

Ultimi argomenti

Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
nioca
Membro
Membro
Messaggi : 124
Stars Stars : 174
Data d'iscrizione : 15.09.13
Età : 31
Località : Santa Lucia di Serino / Monaco

Re: Non voglio figli. Per ora o per sempre?

il Mar Ott 22, 2013 1:55 pm
Concordo in pieno sulla sterilizzazione...dopo le parole di Folletto mi sono un po' informata ed effettivamente la situazione è assai oscura.
Per quanto riguarda la remota possibilità di rimanere incinta, se ti dovesse capitare come fai a sapere come reagiresti? Cioè sicuramente non lo vorresti, questo lo so, ma così come se fosse la cosa più naturale del mondo interromperesti la tua gravdanza o comunque ti porresti delle domande pur non variando la tua decisione? Ecco io questo intendo. Come si fa a sapere prima come uno reagisce? Posso essere sicura di quel che penso adesso ma non certa di quello che potrei pensare in quel momento. MI chiedevo questo.
avatar
Chiara1978
Membro TOP
Membro TOP
Messaggi : 6167
Stars Stars : 9610
Data d'iscrizione : 07.05.12
Età : 38
Località : Lombardia

Re: Non voglio figli. Per ora o per sempre?

il Mar Ott 22, 2013 2:05 pm
Questo dipende dalle persone e da quanto conoscono se stesse, a mio parere.
Io so che non voglio passare la vita con un figlio, non voglio essere costretta a rivedere la mia vita per colpa di qualcun altro e non voglio mettere nessuno in un mondo come quello in cui viviamo, quindi non ci penserei nemmeno e correrei a interrompere la gravidanza, semplicemente perchè sarebbe l'unico modo, a quel punto, per evitare un figlio.
Ma è anche per questo che con mio marito abbiamo scelto la via dell'astinenza, almeno tecnicamente... non vogliamo correre il minimo rischio (e ci divertiamo lo stesso Wink).
Quando avremo le possibilità, comunque, mio marito vuol farsi sterilizzare in Svizzera... vuole farlo lui perchè l'intervento sull'uomo è un minimo più facile da ottenere (una donna che sa di non volere mai figli? Per carità... Mad ), molto più semplice e ha più probabilità di riuscita, mentre le tube, in qualche caso, si possono "cicatrizzare" da sole... comunque, se e quando sarà, useremo comunque il preservativo perchè ho letto che su qualche uomo l'operazione è fallita... devo dire che sono molto contenta di non essere molto interessata al sesso, perchè alla fine la sicurezza matematica non c'è mai e solo l'idea mi fa rizzare i capelli...


Ultima modifica di Chiara1978 il Mar Ott 22, 2013 2:09 pm, modificato 3 volte
avatar
nimue
Membro attivo
Membro attivo
Messaggi : 904
Stars Stars : 984
Data d'iscrizione : 19.03.13
Età : 34
Località : begliano

Re: Non voglio figli. Per ora o per sempre?

il Mar Ott 22, 2013 2:05 pm
Come reagirei? Calma e sangue freddo e voler capire dove io e il mio compagno possiamo aver sbagliato. Poi inizierei l'iter... se una cosa non la vuoi, non la vuoi punto. Come ho già scritto 3 volte, se non c'è istinto, se non c'è quel soffio intimo che ti porta a voler perpetrare te stessa ti ritrovi intrappolata in una situazione a te aliena.
Io son curiosa lo ammetto.. ma tra curiosità e volontà ce ne passa.. la mia vita è bella così, libera e senza costrizioni e reali responsabilità, perchè rovinare tutto?
avatar
Chiara1978
Membro TOP
Membro TOP
Messaggi : 6167
Stars Stars : 9610
Data d'iscrizione : 07.05.12
Età : 38
Località : Lombardia

Re: Non voglio figli. Per ora o per sempre?

il Mar Ott 22, 2013 2:08 pm
Quoto.
Oltretutto io non sono nemmeno curiosa, mi basta vedere la vita dei genitori che conosco... forse farà per loro, ma per me sicuramente no.
Ripeto, in generale anche io direi "mi devo trovare in quella situazione per dirlo".
Ma quella di avere figli è una scelta senza ritorno, quindi, sempre a mio parere, ci vuole decisione.
avatar
Mervill
Membro
Membro
Messaggi : 48
Stars Stars : 61
Data d'iscrizione : 09.09.13
Età : 33
Località : Brescia

Re: Non voglio figli. Per ora o per sempre?

il Mar Ott 22, 2013 3:03 pm
Amiche, intervengo anch'ìo in questo "spinoso" dibattito.
Comprendo molto bene la posizione di chiara, folletto e nimue, perché conosco donne anche a me molto vicine (ad esempio mia sorella e mia cognata) che egualmente affermano con assoluta certezza di non volere figli ora, e di essere sicure che non ne vorranno nemmeno per il futuro. Le loro motivazioni, (per quanto in realtà, secondo me, non ci si dovrebbe aspettare nessuna motivazione, così come nessuno normalmente chiede a chi vuole figli il perché) sono varie e tutte validissime: dal rifiuto fisico della gravidanze e del parto, al non voler alterare la propria vita personale che piace così com'è al non sentirsi in grado di assumersi una responsabilità così grande, e conseguentemente (e responsabilmente direi) evitare di mettere al mondo figli "a perdere".
Capisco e rispetto le loro posizioni, tanto più che mi ci sto avvicinando pure io!
Ed è una cosa che fino a 5/6 anni fa non avrei mai pensato di dire, anzi!
Quando ero adolescente, forse soffrendo molto la differenza di età rispetto ai miei genitori e paragonandoli a quelli - molto più giovani - delle mie coetanee, affermavo di volere figli prima possibile, sicuramente prima dei 30 anni, per il loro bene, per essere in grado di capirli, per evitare un divario generazionale che già di per sé spesso causa incomprensioni, discussione, ecc.
Poi, volente o nolente, la mia vita ha preso una piega diversa, nel senso che ho scelto di intraprendere una carriera difficoltosa e con preparazione molto lunga e dopo la laurea non avrei potuto mettermi subito a fare figli, quindi tre anni fa la mia posizione era "vorrei figli, ma sono consapevole di non poterli avere ora, perché non ne ho i mezzi, non ho ancora una situazione lavorativa stabile e soprattutto un figlio comporterebbe di posticipare (sa va bene) di almeno un paio d'anni il coronamento di tanta fatica".
Ora, a 29 anni, mi ritrovo ancora a studiare a tempo quasi pieno (e lavorare nel tempo libero dallo studio, che gioia!) ed a dipendere in larga parte dai miei genitori e dal mio compagno, il tempo passa, le mie amiche hanno iniziato a fare figli, magari pure in condizioni analoghe alle mie (e io non riesco a non pensare che siano completamente "pazze" senza lavoro, una casa o con un compagno conosciuto da pochissimo!) e io sto iniziando sempre di più a pensare che un figlio potrei tranquillamente anche non farlo mai! Mi piace la mia vita così com'è, voglio raggiungere i miei obiettivi professionali prima, e godermi per un po' l'indipendenza che ne deriverà, voglio poter passare del tempo di qualità con il mio compagno senza essere sempre in ansia per l'ennesimo concorso, potendo staccare i week-end, andando ad arrampicare ed a fare alpinismo, ed un figlio ora, ma pure dopo che avrò superato il maledetto concorso, mi impedirebbe di farlo. A queste motivazioni un po' "egoistiche" si aggiungono preoccupazioni simili a quelle di Chiara: il mondo che c'è la fuori non mi piace, non voglio fare un figlio che dovrà confrontarsi con tante brutture, cattiveria, ignoranza, menefreghismo, arroganza, inquinamento, aspettative, ed incertezze. E, se per quanto mi impegni a non essere un genitore superficiale mio figlio finisse per diventare un tipo di persona che non mi piace? dovrei da una parte convivere con i sensi di colpa per non aver fatto abbastanza, e dall'altro sarei costretta ad averci comunque a che fare, perché, come giustamente ha notato chiara, gli amici te li puoi scegliere, con i parenti si possono tagliare i ponti, ma con un figlio e molto più difficile. E vogliamo parlare delle energie che ci vogliono? io arrivo a sera distrutta dormendo almeno 8 ore a notte, e praticamente non ho altri a cui badare oltre a me e la mia gatta, salvo i normali oneri della convivenza; con un figlio, che per i primi anni mi costringerebbe a notti insonni, e per i successivi venti comunque a lavatrici, pasti, passaggi, riunioni dei genitori, preoccupazioni ecc., che fine faccio? A 50 dimostrarne 70? Non avere più tempo o energie per me e il mio compagno?
Così adesso non lo so più se voglio figli...
avatar
Blade
Nuovo membro
Nuovo membro
Messaggi : 24
Stars Stars : 26
Data d'iscrizione : 02.10.12
Età : 32
Località : Lombardia

Re: Non voglio figli. Per ora o per sempre?

il Mar Ott 22, 2013 3:10 pm
Chiara1978 ha scritto:Volevo solo aggiungere che in genere nemmeno io uso la parola mai, perchè generalmente nella vita si può cambiare idea, recedere, fare le cose diversamente, ma quando si tratta di figli no, una volta che ci sono te li devi tenere, infatti questo è uno dei pochi casi in cui uso quella parola.
Questo vale per te e io ti credo ma sai quanta gente dice le cose senza riflettere e poi cambia idea? Motivo per cui anche la sterilizzazione non è consentita in determinati casi (nessun figlio, età...). Ripeto, tu sei convinta ma conosco persone che hanno detto MAI e poi, magari a 40 anni passati, si sono trovate a desiderare un figlio e cercarlo. Meglio avere una possibilità aperta, in caso si cambi idea, visto che il tempo per poter procreare è comunque limitato e il fatto di essere fertili sia una cosa naturale. capisco che dia fastidio sentirti dire che si possa cambiare idea, non metto in dubbio la tua idea ma non si possono fare le leggi a persona purtroppo e non sono tutti decisi e convinti come te. Ci sono persone che d'istinto dicono "io mai!" e, altrettanto d'istinto, a un certo punto si mettono alla ricerca di un figlio. Inoltre, come hai ben specificato, la sterilizzazione non è sicura al 100% quindi non risolveresti la cosa. Solo la menopausa potrà farlo, a questo punto. O l'astinenza. Anche se di metodi contraccettivi sicuri ce ne sono infondo e non è così immediato rimanere incinte...ma questo è un altro discorso e una scelta personale e ammiro la tua totale coerenza sull'argomento.

Chiara1978 ha scritto:Poi: vedo che si parla spesso di cambiare idea, benissimo, se per caso si fa un figlio e poi si scopre che la vita da genitore non fa per sè?
Ti rispondo per quanto riguarda me: se mi prendo una responsabilità la porto avanti. Inoltre, essendo che ci sto pensando bene (il desiderio c'è da un po' ma per ora non sono alla ricerca), credo che potrò ritrovarmi stanca e affaticata ma non pentita, proprio per via del fatto che è una scelta ponderata. Cosa che non varrà per tutti quelli a cui in genere ti riferisci, quelli che non riflettono e seguono puramente l'istinto o, peggio ancora, la moda.:nono: 
Sul fatto che rimarchi che le tue motivazioni siano razionali io continuo a pensare che comunque, alla base di tutto, tu non abbia proprio alcun desiderio materno. Che poi ci si aggiungano queste motivazioni o che, ancora meglio, facciano proprio parte di questo non-desiderio, è naturale. Se non voglio qualcosa trovo tutti i lati negativi del farla ma di base c'è che non la voglio fare. Perchè nemmeno io penso sia un idillio passare la vita a dedicarsi a un'altra persona che, per un bel po' di anni, dipenderà da me, mi farà preoccupare e incavolare eppure...eppure penso che ce la farò e che mi darà molte soddisfazioni. Credo sia sempre colpa del famigerato istinto! Wink Inoltre è un qualcosa che finchè non si prova non si conosce, come tutto del resto, quindi, essendo che lo desidero, non voglio mettermi paletti che potrebbero essere veri come no, voglio credere a tutte quelle donne che sostengono ciò che a voi da tanto fastidio, ossia che un figlio ti cambia la vita ma che, nonostante tutti, sia una gioia. Sia chiaro, non lo sto dicendo a te, capisco benissimo che per te non sia così e lo rispetto, sto solo cercando di spiegare il mio punto di vista, rispondendo alle tue domande. Chi desidera un figlio e lo mette al mondo con un minimo di consapevolezza credo possa davvero trarne una fonte di gioia, chi un figlio non lo vuole è giusto si tuteli per non averlo perchè probabilmente non sarebbe quella gioia di cui tutti parlano ma soprattutto un peso.


Ultima modifica di Blade il Mar Ott 22, 2013 3:18 pm, modificato 1 volta
avatar
Chiara1978
Membro TOP
Membro TOP
Messaggi : 6167
Stars Stars : 9610
Data d'iscrizione : 07.05.12
Età : 38
Località : Lombardia

Re: Non voglio figli. Per ora o per sempre?

il Mar Ott 22, 2013 3:13 pm
Penso che una legge che consenta di sterilizzarsi ci vorrebbe, perchè sarebbe comunque un bel peso in meno per chi non vuole avere figli; è assurdo che chi non vuole figli o deve imbottirsi di ormoni o deve far usare al partner il condom, che non sempre è sicuro.
Insieme alla sterilizzazione sarebbe tutta un'altra cosa, come lo è l'accoppiata pillola+preservativo.
Personalmente i lati belli dell'avere figli non li vedo, io credo che sia perchè quelli brutti, che ho ben ponderato, sono molto "pesanti" e influirebbero su una persona che non ha chiesto di nascere, tu e altre dite che è perchè l'istinto manca, sia come sia avere figli non fa per me, e comunque, ripeto, se anche mi venisse la voglia mi conosco, non li avrei perchè non potrei tornare indietro e non me la sentirei mai di "provare" sulla pelle di una persona; e poi, ripeto, desiderare qualcosa non coincide sempre con il saperla gestire già in generale, quando ci si può informare da prima, ma un figlio è un salto nel buio, quindi credo che quello che ho scritto prima valga ancora di più!
Vedo che tu ci stai pensando bene e non posso che esserne contenta, ma sul fatto di prendere una decisione e portarla avanti secondo me siamo sempre lì: un conto sono altre cose/situazioni, un conto è un figlio, che è una persona e che condiziona, se non a vita, quasi.
Ma lo sai già, altrimenti faresti come quelli che corrono subito a figliare!


e mie amiche hanno iniziato a fare figli, magari pure in condizioni analoghe alle mie (e io non riesco a non pensare che siano completamente "pazze" senza lavoro, una casa o con un compagno conosciuto da pochissimo!)
Ecco quello che intendevo dire quando affermavo che c'è gente che li fa "perchè si è sempre fatto così", senza pensare.
Naturalmente concordo con le motivazioni che ti stanno spingendo a dubitare Wink


Ultima modifica di Chiara1978 il Mar Ott 22, 2013 3:31 pm, modificato 2 volte
avatar
Blade
Nuovo membro
Nuovo membro
Messaggi : 24
Stars Stars : 26
Data d'iscrizione : 02.10.12
Età : 32
Località : Lombardia

Re: Non voglio figli. Per ora o per sempre?

il Mar Ott 22, 2013 3:16 pm
Mervil comprendo benissimo tutti i tuoi dubbi, a fasi alterne assalgono anche me! Ma ora come ora prevale quell'istinto di riproduzione di cui tanto parlo, proprio perchè è travolgente e assurdo! Con questo non significa che mi sto facendo travolgere del tutto infatti sto cercando di pianificare per bene questa ricerca di gravidanza e intanto cerco di fare chiarezza e questo confronto serve soprattutto a me, per capire meglio se è quello che voglio pure io, al fin fine. Per ora nulla è riuscito a farmi ricrede ma i pensieri poi li rielaboro, tutto quello che scrivete non lo leggo solo per controbattere ma mi serve, sono certa che tutto quanto mi serva, se non per farmi cambiare idea, almeno per essere un bravo genitore o almeno per impegnarmi ad esserlo. Quindi grazie!
avatar
Mervill
Membro
Membro
Messaggi : 48
Stars Stars : 61
Data d'iscrizione : 09.09.13
Età : 33
Località : Brescia

Re: Non voglio figli. Per ora o per sempre?

il Mar Ott 22, 2013 3:38 pm
Chiara1978 ha scritto:Ecco quello che intendevo dire quando affermavo che c'è gente che li fa "perchè si è sempre fatto così", senza pensare.
Naturalmente concordo con le motivazioni che ti stanno spingendo a dubitare Wink
Da questo punto di vista, poi, con me sfondi una porta aperta.
Credo che le mie sicurezza abbiano cominciato a vacillare anche quando un mio parente ha iniziato a fare figli a raffica: in 6 anni e mezzo ne ha fatti 3, tutti maschi, e davvero sembrano abbandonati a loro stessi: non hanno un minimo di regole, educazione o rispetto, se vogliono qualcosa iniziano a strillare ed a fare casino finché non vengono accontentati, il che avviene puntualmente, e tra di loro sono aggressivi e violenti. La madre, appena può, cerca di sbolognarli al primo che passa, noi sai quante volte è capitato che piombasse a casa nostra senza preavviso chiedendo "mi tieni i bambino per un'oretta che devo andare a fare la tal cosa" e ricompariva dopo tre ore, la nonna non ha più una vita, perché danno per scontato che quando non sono a scuola li debba tenere lei ("figurarsi se affido i miei figli ad un'estranea" è una delle cose più assurde che gli ho sentito dire). Il più grande, che ora ha 8 anni, è una bestia a scuola perché non lo seguono per i compiti, e parla malissimo, al punto che secondo me avrebbe bisogno di un logopedista. Fare figli e poi "crescerli" così e da pazzi e da irresponsabili, che futuro potranno mai avere bambini a cui non viene insegnata la differenza tra giusto o sbagliato, il rispetto degli altri, l'importanza dell'impegno e del sacrificio? Io mi auguro con il cuore, se mai sarò genitore, di non commettere mai errori del genere, ma come posso saperlo? posso dire che mi impegnerei al massimo, ma se poi per sfinimento finisco davvero a cercare di liberarmene quando possibile o a dare loro tutto quello che vogliono? e se anche non facessi errori così madornali, ci sono comunque tutta una quantità di scelte sbagliate che possono portare i figli ad essere adulti depressi, delinquenti, drogati e chi più ne ha più ne metta!
avatar
Chiara1978
Membro TOP
Membro TOP
Messaggi : 6167
Stars Stars : 9610
Data d'iscrizione : 07.05.12
Età : 38
Località : Lombardia

Re: Non voglio figli. Per ora o per sempre?

il Mar Ott 22, 2013 3:53 pm
Non posso che darti ragione.
Quelli che hai esposto sono tra i motivi per cui non voglio figli: da una parte è faticosissimo educarli e non ne ho voglia, dall'altra, anche se ti ci metti con tutta la buona volontà, esistono persone che sono marce dentro e c'è poco da fare, anche con tutta l'educazione del mondo marce sono e marce restano.
Sono davvero troppe le cose che possono andare storte e una volta che è successo non è che si possa fare molto, senza contare che anche chi viene a contatto con queste persone può essere danneggiato (da qualche parte le persone di cui sentiamo le "gesta" ai tg arrivano... ).
avatar
Blade
Nuovo membro
Nuovo membro
Messaggi : 24
Stars Stars : 26
Data d'iscrizione : 02.10.12
Età : 32
Località : Lombardia

Re: Non voglio figli. Per ora o per sempre?

il Mar Ott 22, 2013 4:08 pm
Mervill ha scritto:Io mi auguro con il cuore, se mai sarò genitore, di non commettere mai errori del genere, ma come posso saperlo?
Nessuno può saperlo ma già porsi determinati quesiti penso sia un ottimo presupposto per non commettere errori così grossi come fare figli e non curarsene e non educarli.

Chiara davvero pensi che un neonato possa già essere un individuo marcio di partenza?? Io non credo che le persone nascano cattive, penso che nascano con un carattere ma che molto fa anche l'educazione. Vedo i miei nipoti, fratelli, figli degli stessi genitori: la più grande è più tranquilla, il più piccolo fa fatica a scuola ha bassa autostima ed è piuttosto irruento quindi è più difficile da gestire ma non è per nulla cattivo, anzi, è un bravo ragazzino solo che fa un po' penare mamma e papà. Ma con gli altri è educato e si comporta bene (maledetto! Razz ). Nonostante questo mia sorella è felice di aspettare il terzo nonostante non fosse nè cercato nè programmato ma ha deciso di accettarlo e, da quel momento, ne è stata felice. Non subito, non ha avuto problemi ad ammettere di aver fatto fatica ad accettare questa gravidanza ed è comprensibile ma ha scelto di accettarla e, di conseguenza, ora è felice. Nonostante la fatica dei primi 2, del secondo soprattutto, nonostante abbia un po' paura del parto, nonostante i primi siano andati bene...si cambia, si cresce, si affrontano le cose in maniera diversa.
Questo per dire che se un genitore è convinto non credo possa "rimbecillirsi" al punto da non dare un'educazione ai figli e farli crescere come delinquenti. Lo credo guardando la mia numerosa famiglia (9 nipoti, 6 cugini tutti più piccoli di me) in cui non nego ci siano problemi, fatiche, in cui mi hanno detto "non fare figli! vivi meglio" ma che poi mi dicono anche "dai, adesso fai un figlio, è una gioia" (...evito commenti...) ma, nonostante tutto, sono tutti bravi ragazzi perchè l'educazioni l'hanno tutti ricevuta. Certo è facile sbagliare, non credo esista un genitore che non sbaglia ma un genitore che si pone delle domande come le tue, Mervil, credo potrà davvero fare bene, nonostante tutto. Se deciderai per il si in futuro. Altrimenti ti godrai la tua vita a 2 che...non è mica male tutto sommato! A volte mi trovo ad odiare questo istinto!sclero 
avatar
Mervill
Membro
Membro
Messaggi : 48
Stars Stars : 61
Data d'iscrizione : 09.09.13
Età : 33
Località : Brescia

Re: Non voglio figli. Per ora o per sempre?

il Mar Ott 22, 2013 4:12 pm
Chiara siamo esattamente sulla stessa lunghezza d'onda!

Blade ha scritto:Per ora nulla è riuscito a farmi ricrede ma i pensieri poi li rielaboro, tutto quello che scrivete non lo leggo solo per controbattere ma mi serve, sono certa che tutto quanto mi serva, se non per farmi cambiare idea, almeno per essere un bravo genitore o almeno per impegnarmi ad esserlo. Quindi grazie!
Anche per me questo dibattito è utilissimo: leggo tutte le motivazioni pro e contro che vengono presentate e provo ad applicarle a me ed alla mia situazione, così amplio il mio punto di vista e mi conosco sempre meglio. Non ho una posizione definita come quella di alcune, ma trovo che tutte le opinioni siano utili per ampliare la riflessione.

Blade ha scritto: Ma ora come ora prevale quell'istinto di riproduzione di cui tanto parlo, proprio perchè è travolgente e assurdo!
Il mio problema, invece, è che il mio istinto, che una volta c'era, ora è completamente scomparso. In questo momento proprio non me la sento, né fisicamente né psicologicamente.
Ne parlavo con un mio amico tempo fa, lui affermava che fare figli sia un atto egoistico, io che fosse masochistico. Non ho cambiato idea.
avatar
Chiara1978
Membro TOP
Membro TOP
Messaggi : 6167
Stars Stars : 9610
Data d'iscrizione : 07.05.12
Età : 38
Località : Lombardia

Re: Non voglio figli. Per ora o per sempre?

il Mar Ott 22, 2013 4:18 pm
La penso come il tuo amico.
Blade, credo che ci siano persone che siano fatte male già in partenza, non che siano tutte così.
Ovvio che l'educazione conta, ma non sempre è tutto (e per fortuna, visto che ci sono persone meravigliose figlie di genitori pessimi, come mio marito); mettiamoci pure che il mondo dove viviamo istiga alla cattiveria (io, che a volte sono fin tropo buona, ho preso parecchie legnate) e il quadro è completo... ripeto, avere figli è un salto nel buio, un figlio è una persona a sè, e può essere in qualunque maniera, nel bene e nel male.
Preferisco mille volte scegliere con chi relazionarmi e scegliere anche con chi troncare!
avatar
Blade
Nuovo membro
Nuovo membro
Messaggi : 24
Stars Stars : 26
Data d'iscrizione : 02.10.12
Età : 32
Località : Lombardia

Re: Non voglio figli. Per ora o per sempre?

il Mer Ott 23, 2013 7:15 am
Mervill ha scritto:Il mio problema, invece, è che il mio istinto, che una volta c'era, ora è completamente scomparso. In questo momento proprio non me la sento, né fisicamente né psicologicamente.
Ne parlavo con un mio amico tempo fa, lui affermava che fare figli sia un atto egoistico, io che fosse masochistico. Non ho cambiato idea.
Forse si è solo assopito, l'istinto o forse non tornerà più ma se lo assecondi credo non sbaglierai perchè sarai coerente con te stessa. Quindi "problema" lo metterei tra virgolette perchè immagino che per te non lo sia. Smile  Egoismo? Si ma l'egoismo non è sempre una cosa negativa. Se non ci fosse questo tipo di egoismo non esisterebbe l'umanità. Inoltre puoi volerlo per egoismo ma per il resto della vita ci sarà una persona che conta più di te stesso (a quanto dicono Wink ) quindi si pareggiano i conti! Wink 
Masochismo? ...un po' si! Laughing Ma dovrebbe tornarti anche tanta gioia...si spera! Va bè poi io ragiono così perchè sono aperta alla possibilità però effettivamente non sono in disaccordo con il fatto che ci sia sia una sorta di egoismo che di masochismo.
avatar
Mervill
Membro
Membro
Messaggi : 48
Stars Stars : 61
Data d'iscrizione : 09.09.13
Età : 33
Località : Brescia

Re: Non voglio figli. Per ora o per sempre?

il Mer Ott 23, 2013 9:52 am
Vada per le virgolette, allora!
Poi in effetti riflettendoci bene ci sono entrambe le componenti (egoismo e masochismo), è innegabile che fare un figlio cambia la vita e probabilmente la complica assai, ma in teoria il gioco dovrebbe valere la candela, se non ne derivassero anche gioie non avremmo problemi di sovrappopolazione!!!
avatar
AnnabeLecter89
Membro attivo
Membro attivo
Messaggi : 316
Stars Stars : 356
Data d'iscrizione : 27.06.12
Età : 28
Località : Bologna

Re: Non voglio figli. Per ora o per sempre?

il Mer Ott 23, 2013 10:53 am
dopo un litro di birra sono finalmente riuscita a scucire al mio uomo cosa ne pensa in proposito!

premessa: io ho 24 anni, lui 35, i suoi amici si sposano, i miei vanno in erasmus. questa situazione mi ha sempre portato a pensare "non è che lui ha l'orologio biologico che ticchetta ed è di quelli che vuole assolutamente figliare prima dei 40?" ... ma non ero mai riuscita a sapere che ne pensa perché "non mi voleva influenzare!" poi ce l'ho fatta e mi ha risposto + o meno così

"La mia esperienza in prima persona come figlio non è delle migliori (i suoi si son separati quando aveva 4 anni perché un bambino non risolve le crisi matrimoniali) per cui non voglio forzarti perché non sono io che lo FACCIO, ma tu. se e quando sarai pronta io sono qui. a me piacerebbe prima o poi, ma è una decisione che spetta a te"

mi sono sentita sollevata, perché nel caso (forse, con calma, un giorno, chissà) mi sentissi pronta non mi troverei davanti un muro.
mi dispiacerebbe invece (nel caso fosse lui la persona con cui invecchierò) togliergli la possibilità di avere figli se il desiderio di maternità non mi venisse... ma a quel punto sarebbe un problema + suo che mio! poteva scegliersi una over-30 fin da subito, noh? u.u
avatar
Chiara1978
Membro TOP
Membro TOP
Messaggi : 6167
Stars Stars : 9610
Data d'iscrizione : 07.05.12
Età : 38
Località : Lombardia

Re: Non voglio figli. Per ora o per sempre?

il Mer Ott 23, 2013 12:18 pm
Mi è piaciuta molto la risposta del tuo boy, indica maturità e capacità di ragionare secondo me, e queste non sono automatiche solo perchè una persona ha qualche anno in più!
Mervill, sarò pessimista ma secondo me i problemi di sovrappopolazione ci sono perchè molti figliano "tanto per" Sad
avatar
susina
Membro fedele
Membro fedele
Messaggi : 3192
Stars Stars : 4250
Data d'iscrizione : 21.01.12
Età : 35
Località : Bari

Re: Non voglio figli. Per ora o per sempre?

il Sab Ott 26, 2013 12:58 pm
Care ragazze, ecco a voi un articolo (in inglese) di una donna (sposata) che non vuole figli e ne parla in maniera molto ironica e divertente Very Happy
La cosa carina sono le reazioni degli altri, e come lei le smonta Wink
http://www.alternet.org/sex-amp-relationships/8-silliest-things-people-say-when-i-tell-them-i-dont-want-kids

Sono tutte meravigliose, ma la mia preferita è la sua risposta alla famosa obiezione "ma tanto cambierai idea": l'autrice risponde "oddio, sei davvero un@ sensitiv@ dunque! E cos'altro sai dirmi del mio futuro che io ancora non so? Vincerò mai la lotteria? Il capo me la darà la promozione?" XD XD
avatar
hera
Nuovo membro
Nuovo membro
Messaggi : 6
Stars Stars : 10
Data d'iscrizione : 25.10.13
Età : 24

Re: Non voglio figli. Per ora o per sempre?

il Sab Ott 26, 2013 5:54 pm
Topic veramente interessante questo! Ammiro i toni veramente pacati in rapporto alla difficoltà dell'argomento.. ho letto certe idiozie su discussioni simili ma  su Facebook Shocked 
Da adolescente devo dire ho avuto la mia fase di "mai e poi mai figli!" ma devo dire che non mi sono mai sentita una strana anzi! Molte mie amiche sono (o erano) della mia idea: le strane quellle che sognavano un maritino e dei bambini Razz 
Alla mia prima (e attuale) storia seria ho iniziato ad avvertire un cambiamento, nonostante i bambini non fossero il primo pensiero non mi veniva ribrezzo alla sola vista (cosa che prima succedeva Razz)
Adesso dopo due anni, nonostante siamo ancora giovani, iniziamo a parlare un po' più seriamente del futuro. Insomma magari non durerà, ma se dovesse mi piacerebbe convivere, non necessariamente sposarmi, avere dei figli.. forse si. Il che non ha nulla a che fare con l'istinto materno: per me è totalmente assente perché io con dei bambini non ho mai avuto a che fare, anzi se me ne ritrovo uno in braccio (successo di recente) vado in blocco totale e non ho idea di come "maneggiarlo" (cosa che fa molto ridere il fidanzato che invece è bravissimo). Poi io non sopporto, più del pianto dei neonati, le grida dei bambini piccoli, mi manda in bestia avere accanto a me al ristorante o in un negozio una lagna incessante! ma questo ha più a che fare con l'educazione e del genitore che quello della creaturina..
Comunque adesso mi ritrovo a voler programmare un futuro in cui possa rientrare anche un bambino: per cui mia laurea, mio lavoro (possibilmente stabile) e una disposizione economica magari leggermente superiore a quella dei miei genitori quando sono venuta al mondo. Non gli ho mai biasimati perché hanno fatto del loro meglio per non farmi mancare nulla e i problemi economici sono arrivati dopo la mia nascita per cause non loro, ma capisco che anche senza qualche vizio mi hanno amato e questo è veramente importante e non va dato per scontato.

Non sto dicendo che farei figli solo perchè. Ma inizio seriamente a pensare all'eventualità di avere un bambino: se mi piacerebbe, se lo voglio solo perchè ho trovato la persona giusta, se sarei pronta a tutti i sacrifici che comporta, se non mi stia facendo troppe aspettative e poi rimanga delusa dal fatto che mia figlia non sia alta 1.75 bionda occhi verdi e faccia la neurochirurga :grin:

Insomma come chi sceglie di non avere figli sicuramente ha riflettuto la questione in tutti i modi possibili così voglio fare anche io: se rimanessi incinta adesso probabilmente abortirei, molti non sono d'accordo ma francamente per me meglio questo che rimanere incinta con un bambino magari incolpato di tutto quello che non si è fatto nella vita Sad
avatar
Blade
Nuovo membro
Nuovo membro
Messaggi : 24
Stars Stars : 26
Data d'iscrizione : 02.10.12
Età : 32
Località : Lombardia

Re: Non voglio figli. Per ora o per sempre?

il Lun Ott 28, 2013 10:16 am
hera ha scritto:Il che non ha nulla a che fare con l'istinto materno: per me è totalmente assente perché io con dei bambini non ho mai avuto a che fare, anzi se me ne ritrovo uno in braccio (successo di recente) vado in blocco totale e non ho idea di come "maneggiarlo" (cosa che fa molto ridere il fidanzato che invece è bravissimo).
(
Volevo specificare che l'istinto materno manca anche a me! Wink Io quando parlo di istinto intendo proprio istinto a riprodursi, quello materno penso possa nascere assieme a una madre.
Fai bene a leggere e rifletterci bene...e nel frattempo avere rapporti in maniera responsabile! Qualunque sarà la tua scelta saprai non averla fatta con il cuore e con la testa!
avatar
Sabri
Membro attivo
Membro attivo
Messaggi : 306
Stars Stars : 486
Data d'iscrizione : 18.09.14
Età : 28

Re: Non voglio figli. Per ora o per sempre?

il Mar Set 30, 2014 12:59 pm
Ciao ragazze! Ho letto un po' questo vecchio topic, siete davvero molto interessanti da leggere e sapete dare degli spunti di riflessione molto belli (anche se non ho letto proprio tutto tutto :roff: )
Detesto tutti quelli che pensano che una donna che non vuole figli sia strana, e che a una certa età bisogna per forza volerlo o pensarci.
Idiozie, penso io, siamo persone diverse, per fortuna, e ognuno vive e sente la propria vita a modo suo. Però sono lo stesso dell'altra bandiera: vorrei tanto avere un figlio, magari due ma quello si vedrà  Very Happy
Ho avuto una infanzia serena e sono circondata da bambini (fratellino, cuginetti). I bambini mi piacciono e vorrei averne, con calma, senza fretta, tra qualche anno quando io e il mio lui potremo convivere ed essere sereni anche economicamente. E se non dovessero arrivare in modo naturale non impazzirò con cure ormonali o cose simili, lascerò fare alla natura quello che vuole fare: vedo tante, troppe ragazze che perdono la serenità dietro a questa ossessiva ricerca di un figlio, e anche fare l'amore in quel modo non ha più senso, secondo me.  Crying or Very sad
Però uno dei miei motivi è anche molto meschino, e ve lo voglio confessare: ho una gran paura di rimanere sola :eccu:
Vedo mia nonna che anche se è vedova non perde mai la voglia di vivere, perchè riesce sempre a dare una mano a figli e nipoti e non è mai sola se non lo vuole lei. Ecco, non voglio assolutamente invecchiare ed essere un peso per qualcuno, ma voglio continuare a sentirmi utile per la mia famiglia.
Ecco... Volevo darvi un altro punto di vista :shy:
avatar
Thea
Membro
Membro
Messaggi : 78
Stars Stars : 121
Data d'iscrizione : 07.02.14

Re: Non voglio figli. Per ora o per sempre?

il Mar Set 30, 2014 6:09 pm
Ho letto qualche post in questo topic, e mi sembra interessante la varietà di opinioni che c'è su questo argomento... Penso che sia data anche dal fatto che questo forum ha un pubblico d'età abbastanza varia.

Per quanto mi riguarda, la storia della mia vita in breve: Very Happy
Non mi piacciono i bambini (soprattutto quelli sotto i 10 anni), non ci so fare, non mi viene proprio spontaneo relazionarmi con loro.
Anche per questo motivo, fino a 1-2 anni fa ero convintissima di non volere figli.

Ora ho 24 anni e ho parzialmente cambiato idea, se dovessi descrivere la mia posizione ora dire che non lo so; dovrei valutare la decisione con il mio (futuro) partner. Sono leggermente più incline al sì che al no, ma sono molto lontana dall'essere sicura di volerne.

Devo dire, però, che penso che questo sia parte di un cambiamento di vedute piuttosto radicale... Adesso che sono completamente sola (vivo all'estero, non ho né famiglia né amici qui, tranne ovviamente qualche conoscente) inizio ad apprezzare l'idea di avere una famiglia mia.

PS: ah, scordavo... Sono una di quelle persone anomale che se mai vorranno avere un figlio dovranno affidarsi a trattamenti medici più o meno invasivi, farsi visitare, prendere medicine (sopportandone gli effetti collaterali, anche gravi), fare l'amore "senza senso" e diventare ossessivi nella ricerca di un figlio.
C'est la vie.
avatar
Sabri
Membro attivo
Membro attivo
Messaggi : 306
Stars Stars : 486
Data d'iscrizione : 18.09.14
Età : 28

Re: Non voglio figli. Per ora o per sempre?

il Mar Set 30, 2014 8:55 pm
Ciao Thea... Il.mio "senza senso" era riferito a quelle situazioni in cui non hai piú davanti un uomo che ami ma una macchinetta per far figli. Non è che succede a tutte le donne che devono fare le cure ;-) parlo delle situazioni che diventano ossessive. Leggendo la tua risposta ci tenevo a sottolinearlo. E non volevo offendere nessuna ma solo dire che io personalmente non me la sentirei... Poi magari mi trovo nella situazione e sono la prima a diventarci matta, ancora non ho provato!
avatar
Thea
Membro
Membro
Messaggi : 78
Stars Stars : 121
Data d'iscrizione : 07.02.14

Re: Non voglio figli. Per ora o per sempre?

il Mar Set 30, 2014 9:03 pm
So che il mio intervento poteva risultare polemico, ma ci tengo a specificare che, anche se ovviamente ho preso spunto dalla tua frase, non mi riferivo specificamente a te.

Più in generale, sinceramente penso che le donne che trattano il proprio partner come una macchinetta per i figli siano pochissime, senz'altro meno delle persone (di qualunque sesso) che trattano il partner come un bancomat, come un badante o come un domestico/a, e francamente secondo me andrebbero più compatite che condannate.

Sempre precisando che non è riferito a te, frasi tipo "io voglio figli ma non se devo fare cure o cose snaturate, per carità!" le ho sentite da tantissime persone... Come se sottoponendosi a degli esami e prendendo delle medicine (o facendo un qualche tipo di intervento) si diventasse automaticamente dei dr. frankenstein che vogliono sottrarsi al corso della natura per manie di onnipotenza.
Ci sono persone sfortunate che hanno qualche piccolo handicap, che per fortuna può, nella maggior parte dei casi, essere risolto in maniera semplice e ampiamente sperimentata dalla scienza medica... Se ad esempio mio figlio nascesse con una malformazione che può essere operata, non "lascerei fare alla natura" ma ai medici; per lo stesso motivo, se avrò una sincera voglia di fare un'esperienza così importante e fondamentale (sottolineo, fondamentale per coloro che lo vogliono) come quella della maternità, cercherò semplicemente di risolvere il problema che mi affligge.
avatar
Sabri
Membro attivo
Membro attivo
Messaggi : 306
Stars Stars : 486
Data d'iscrizione : 18.09.14
Età : 28

Re: Non voglio figli. Per ora o per sempre?

il Mar Set 30, 2014 9:36 pm
Sono daccordo con tutto quello che hai scritto. Infatti per questo ho voluto rispondere. Temo di essermi espressa piuttosto male. Ho visto ragazze perdere la serenità per ricercare un figlio a tutti i costi e credo che per come sono fatta io non me la sentirei di subire tutto questo. Ma è una sensazione personale e non avendo avuto esperienza in merito, come ho scritto prima, potrei cambiare idea. Peró davvero quoto tutto quello che hai scritto :-D
Contenuto sponsorizzato

Re: Non voglio figli. Per ora o per sempre?

Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permessi di questa sezione del forum:
Puoi rispondere agli argomenti in questo forum